• Italiano
  • English
  • Tedesco
Comune di Bordano


GLI SPORT PRATICABILI

Il Comune di Bordano è situato sulla destra del Tagliamento e il suo territorio ha un’altitudine variabile tra i 220 metri sul livello del mare del capoluogo ed i 1500 metri della sommità del Monte San Simeone. Ha un’unica frazione, Interneppo.

Il territorio comunale è un vero e proprio compendio della natura: il capoluogo sorge tra la piana del Tagliamento e le pendici del Monte San Simeone, mentre la frazione domina dall’alto lo splendido lago di Cavazzo o dei Tre Comuni, maggiore specchio lacustre della regione.


DA VEDERE

Murales e farfalle


Dal 1996 al 2006 si è svolta a Bordano la manifestazione “Progetto Pavees”, che tradotto diventa “Progetto Farfalle”. Il programma ha caratterizzato l’intero territorio del Comune di Bordano, inventando concorsi, mostre, convegni, spettacoli, feste di piazza e quant’altro, focalizzando, sempre e comunque, l’attenzione sulle FARFALLE.
I murales sono quasi 300, dipinti sulle facciate degli edifici pubblici e privati a Bordano e a Interneppo, sono stati realizzati da artisti provenienti dall’Italia, dall’Austria, dal Vietnam e dalla Russia.
Tutto ciò grazie alla felice idea di due artisti locali Jan Franzil e Giuseppe Brombin ed alla intraprendenza del Comune. sostenuto finanziariamente dalla Regione e dalla Provincia. E’ stato ideato un bando che prevedeva l’assegnazione di alcuni premi ai lavori giudicati migliori. Una giuria tecnica e una popolare hanno quindi decretato i vincitori, nelle tre edizioni del concorso svoltesi dal 1996 al 98.
Gran parte dei proprietari di abitazioni hanno aderito con entusiasmo all’iniziativa mettendo a disposizione le facciate migliori per essere dipinte; i bozzetti presentanti dai concorrenti sono stati scelti dai “destinatari” e, in fase di concorso, realizzati dagli artisti. I quasi 300 murales, ora, possono essere ammirati dai visitatori e creano una sorta di galleria d’arte “open-air”
Il concorso dei Murales ha varcato l’oceano, infatti la città di Alajuela in Costa Rica, grosso centro di oltre 200.000 abitanti e sede dell’aereoporto internazionale costaricano e culla delle crisalidi che nella Casa delle Farfalle di Bordano si trasformano in splendidi esemplari per la letizia dei visitatori, ha voluto riproporlo, tale e quale, per abbellire le piccole casette centroamericane.
Lo stesso dicasi per la città di Bendorf Sayn (Germania) che ha dato il via alla competizione pittorica nel 2006.
La condivisione degli intenti ha gettato le basi per un formale gemellaggio suggellato con entrambe le città, con Alajuela nel 2005 e con Bendorf nel 2006.

Centro Visite dell’Orto Botanico ad Interneppo


Sorto sul sito originario dell’Orto botanico Lescovic, il Centro Visite di Interneppo è situato sulle sponde del Lago, raggiungibile anche da un sentiero che scende da Interneppo. E’ progettato in ardite forme contemporanee da Alberto Antonelli di Gemona. Attualmente è visitabile la struttura del Centro Visite: un moderno fabbricato, inglobante all’esterno una torretta di osservazione rivestita in legno, comprendente spazi per mostre permanenti, sala conferenze, biblioteche e laboratorio scientifico. A cura dell’Auser Alto Friuli sono in corso lavori di pulizia dell’area circostante in previsione dell’avvio dei lavori dell’orto botanico vero e proprio.
Il “sito botanico” di Interneppo ha infatti una sua precisa ambientazione non solo climatica ma anche microclimatica. Di conseguenza presenta caratteri ben identificabili in ogni sua parte, a seconda della giacitura dei terreni, della loro esposizione, della loro origine pedologica. Esso riunisce associazioni vegetali e specie caratteristiche dei territori del Monte San Simeone e della Valle del Lago. La copertura vegetale prevalente è data dall’associazione del tipo orneto ostryetum (orniello e carpino nero) e costituisce la boscaglia termofila sub-montana. Sono presenti ambienti con aspetti di vegetazione igrofila (piante che amano l’umidità) e di vegetazione idrofila (piante che amano l’acqua).

NATURA

Lago di Cavazzo o dei Tre Comuni

Sentiero e Casa delle Farfalle

Monte San Simeone

I laghetti di Bordano

ABITANTI E SUPERFICIE

Abitanti: 810
Quota sul livello del mare (Municipio): 224 m
Superficie: 15 Kmq
Località e Frazioni: Interneppo

FOTO

APPUNTAMENTI DA NON PERDERE

Festa di San Antonio (Gennaio)

Il 17 gennaio si festeggia San Antonio (Gennaio), patrono di Bordano. La tradizione voleva che la ricorrenza venisse festeggiata al rientro invernale degli emigranti. Dopo la Messa le bancarelle offrivano golaç, caramelle e vin brulè. Però il momento clou era l’allestimento e la “scalata” al palo della cuccagna che offriva, al primo che raggiungeva la cima, formaggio, salame o quello di cui si poteva disporre. La tradizione ora continua grazie alla Parrocchia che organizza, tutti gli anni, il sabato antecedente, chioschi con prelibatezze locali, giochi per adulti e bambini e, immancabile, il palo della cuccagna per la sfida a chi arriva più in alto.

Festa sul San Simeone (Settembre)

La prima domenica di settembre bordaneis e tarnebans si ritrovano sulla cima del monte per assistere alla messa che viene celebrata nello spiazzo erboso davanti alla chiesetta dedicata al Santo.
Questa tradizione viene rispettata da tantissimi anni e, pur con spirito diverso, ricorda l’antica festa del ringraziamento per i raccolti a chiusura della stagione estiva.

Festa di San Martino (Novembre)

La frazione di Interneppo festeggia il suo Santo Patrono – San Martino – l’11 novembre.
Per l’occasione, la domenica più vicina alla data, vengono allestiti chioschi enogastronomici nell’area dell’ambulatorio.


 
facebook