• Italiano
  • English
  • Tedesco
Comune di Buja


GLI SPORT PRATICABILI

Buia, antica località del Friuli Collinare è immersa in una splendida cornice paesaggistica, vanta tra i più grandi incisori del secolo scorso: i bujesi Pietro Giampaoli e Guerrino Mattia Monassi che furono a capo della Zecca dello Stato.
Nel suggestivo borgo di San Lorenzo, in località Monte di Buja, si può ammirare la collezione di medaglie d’arte del Museo d’Arte della Medaglia e della Città di Buja e capire come nascono grazie ad un’esposizione didattica dedicata.
La località “Monte”, collocata sul rilievo maggiore di Buja, ospita anche l’antichissima pieve di San Lorenzo e i resti di un castello, insieme al Parco della Rimembranza, luogo naturalistico ma anche di rispetto e memoria.


DA VEDERE

Museo d’arte della Medaglia e della Città di Buja

Pieve di San Lorenzo sul Monte di Buja

Ecomuseo delle Acque del Gemonese

NATURA

Monte di Buia

Ippovia Udine-Buja

ABITANTI E SUPERFICIE

Abitanti: 6.759
Quota sul livello del mare (Municipio): 224 m
Superficie: 28 Kmq
Località e Frazioni: Andreuzza, Borgo Sala, Buia, Campo, Casasola, Caselle, Monte

FOTO

APPUNTAMENTI DA NON PERDERE

Festa di Primavera (Maggio/Giugno)


Appuntamento a Monte di Buja, presso la Struttura polifunzionale ed il Parco festeggiamenti per la consueta Festa di Primavera. Tra splendidi panorami, proposte culturali e sportive, il Museo d’arte della Medaglia e l’antica Pieve di San Lorenzo, c’è la possibilità di degustare piatti tipici friulani e il tradizionale Toro allo Spiedo e trascorrere le serate con musica dal vivo. La manifestazione si aprirà con la Storica Rievocazione: i figuranti in costume d’epoca daranno vita alla rappresentazione nei pressi della Pieve dell’assedio dei Turchi al castelliere di Buja, con successivo corteo che attraverserà il Borgo per giungere presso il Parco, dando il via ai festeggiamenti.

Butinle in Stajare. Incontro della cultura popolare europea (Giugno)

Primaria importanza è tornata a ricoprire, per la cittadina di Buja,l’organizzazione dell’Incontro Internazionale del Folklore chiamato ‘Butinle in Stajare’, che dopo alcuni anni di fermo è ripresa con vigore grazie ai festeggiamenti del 40° di fondazione nel 2007. Questo evento porta a Buja, di anno in anno, musicalità ed esperienze culturali provenienti da tutta Europa, facendo conoscere usi, lingue, tradizioni, di paesi diversi per storia, cultura e folklore.

Festa dei Santi Ermacora e Fortunato (Luglio)

Si tratta della Festa del Patrono di Buja. Numerose Bancarelle lungo le vie di Santo Stefano e chioschi enogastronomici in piazza allietano la giornata bujese fino a sera per concludersi con i tradizionali fuochi d’artificio alle ore 24.
Forse il mercato non ha più il valore e le peculiarità di qualche hanno fa ma purtroppo i tempi cambiano e le bancarelle con animali lasciano il posto a bancarelle con prodotti di importazione.


 
facebook