Suan Selenati

Suan Selenati pilota di deltaplano campione d’Europa a squadre nella competizione svoltasi nell’estate 2012 in Anatolia.

Nato a Gemona del Friuli il 13 Settembre 1984

ANAGRAFICA

La carriera di Suan inizia a soli dodici anni con il parapendio, compiendo da subito diversi voli in Carnia e nel Gemonese e partecipando con discreti risultati ad alcune competizioni non ufficiali di precisione in atterraggio.
A quattordici anni, ha cominciato a volare con il deltaplano, ampliando negli anni le proprie conoscenze meteorologiche e del territorio ed apprendendo molte nozioni dai pionieri carnici del deltaplano, con i quali ha avuto la fortuna di compiere i primi voli di cross-country (60 – 80 km sull’arco alpino e voli transfrontalieri dalla Carnia alla Carinzia).
Solo nel 2008 ha deciso di prendere parte a competizioni ufficiali partecipando al Trofeo Zanchettin ed al Meeting di Bassano, uno degli appuntamenti mondiali più conosciuti (140 piloti in volo) facendosi notare come pilota più giovane in gara.
Nel 2009 ha aperto la stagione con lo stesso meeting di Bassano si è posizionato al 35° posto complessivo su 134 piloti provenienti dalle squadre nazionali di Europa, Russia, Australia e Stati Uniti. Ha raggiunto il 10° posto al trofeo Zanchettin e il 12° al Trofeo Internazionale di Laveno. I risultati migliori sono arrivati da metà stagione: 9° posto ai campionati nazionali open (cioè aperti alle altre nazioni) di Repubblica Ceca e Croazia, 8° posto agli internazionali del monte Cucco, in Umbria, 10° posto ai campionati italiani a Parma, ai quali hanno partecipato, oltre ai soliti campioni italiani (tra cui il campione del mondo Alex Ploner) molti componenti delle squadre nazionali di altri paesi. Ha conquistato la seconda posizione al trofeo Guarnieri di Feltre e la prima posizione alla prova di triveneto di Caprino Veronese.
Per finire si è classificato al secondo posto nazionale della classifica per i voli liberi di cross-country con un volo di quasi 200 km (record regionale assoluto) che è stato visitato sul portale internet da centinaia di altri piloti e al dodicesimo posto mondiale (secondo italiano nel mondo) della stessa classifica, con altri cinque voli di oltre 130 km.
Il 4 ottobre si è disputata proprio in Carnia la finale del Campionato Trivento che lo ha portato a salire sul primo gradino del podio e a guadagnare il titolo di campione triveneto 2009, titolo che era stato già di suo padre proprio nel 1984, anno della sua nascita.
Nel 2010 ha partecipato a quasi tutte le competizioni di maggior livello in Europa.
A Marzo la Winter Race in Slovenia, ad Aprile il Trofeo Montegrappa di Bassano, ancora ad aprile ha ottenuto il decimo posto (su 48 iscritti) al trofeo internazionale Valerio Albrizio di Laveno, a maggio il settimo posto al Trofeo Zanchettin.
A luglio ha partecipato al campionato spagnolo di deltaplano, dove ha vinto una delle nove prove in programma, lasciandosi alle spalle 75 piloti di tutto il mondo, tra i quali due ex campioni europei, e numerosi componenti delle squadre nazionali europee, australiane e russe.
Tornato in Italia ha partecipato, assieme ad altri 34 piloti, al trofeo Guarnieri di Feltre, portando a casa il primo posto assoluto. Nella vicina località di Tolmino, ha partecipato ai campionati sloveni, chiudendo la competizione al settimo posto, ma conquistando il primo gradino del podio per una delle quattro prove disputate, superando lo stesso campione europeo in carica.
Questi risultati hanno portato il team leader della nazionale italiana Flavio Tebaldi a nominare Selenati come prima riserva della squadra nazionale composta dai migliori sei piloti italiani. Questo ha permesso all’atleta friulano di partecipare ai campionati pre-mondiali del Monte Cucco, in Umbria, dove sono arrivate le maggiori soddisfazioni.
Qui erano presenti i 150 migliori piloti selezionati da ben 35 nazioni. Dopo le prime tre manches, che hanno visto Selenati attardato di pochissimi minuti rispetto al piccolo gruppo di testa, che lo hanno portato alla trentunesima posizione generale, l’ultimo giorno di competizione ha dominato la gara tenendosi in testa per oltre la metà del percorso e trainando, via radio, gli altri componenti della squadra italiana. Ha chiuso, dopo quasi 3 ore di volo, a solo un minuto e mezzo dal più volte campione del mondo Manfred Rhumer, con una storica quarta posizione.
Il 2011 è stato un crescendo di risultati: 38° posto al meeting internazionale di Bassano del Grappa, 22° ai campionati tedeschi, 13° al Trofeo Internazionale Zanchettin di Vittorio Veneto, 7° posto al Trofeo Internazionale Valerio Albrizio di Laveno, fino al Primo posto all’Alpen Open (trofeo delle Alpi) che è valso la convocazione ufficiale per i campionati del mondo 2011.
I campionati del mondo 2011 si sono conclusi con la vittoria della squadra italiana che, grazie ai suoi atleti, può vantare il medagliere più consistente di tutte le altre squadre nazionali.
A settembre ha partecipato ai campionati pre-europei in Turchia, posizionandosi al quarto posto.
Al momento copre la prima posizione assoluta mondiale nella classifica dei voli di cross-country con più di 1093 km raggiunti complessivamente nei migliori 6 voli. Questo ha portato la comunità internazionale dei piloti ad accrescere notevolmente il proprio interesse per le nostre zone, dove questi voli hanno preso avvio, fino a spingere molti di essi a portarsi in Friuli per provare ad eguagliare tali primati.
Anche grazie a questo, è stato possibile ottenere l’assegnazione della zona Gemona – Zoncolan per i campionati italiani “open” 2012, di cui Selenati è principale organizzatore e, di conseguenza, portare a conoscenza della nostre zone circa 100 piloti provenienti da tutto il mondo e circa 500 appassionati tra accompagnatori e piloti non in competizione.
Un’altra impresa che ha annunciato ufficiosamente per i prossimi mesi è il tentativo di superare il record mondiale FAI di andata e ritorno con un volo che coprirebbe le più suggestive cime delle Alpi Carniche e Giulie e che si svilupperebbe dalla vicina Slovenia al Trentino Alto Adige per un totale di 336 chilometri.
Selenati si é infine laureato in cinema presso l’Università di Gorizia, nel 2010, con 110/110, presentando una tesi relativa alla realizzazione di un documentario aereo sulla vita e il volo dei grifoni e, appena ottenuti i risultati sportivi sperati, comincerà a dedicarsi a questo progetto.
RISULTATI

2009
_ 9°Campionati nazionali open di Repubblica Ceca e Croazia
_ 8° Internazionali di Monte Cucco
_ 10°Campionati italiani di Parma
_ 2°Classifica nazionale per i voli liberi di cross-country
_ 12°Classifica mondiale per i voli liberi di cross-country
_ 1°Campionato Triveneto

2010
_ 1°Trofeo Guarnieri di Feltre
_ 7°Campionati sloveni

2011
_ 22°Campionati Tedeschi
_ 1°Alpen Open (trofeo delle Alpi)
_ ORO nella classifica a squadre. Campionati del mondo

2012
_ ORO nella Classifica a squadre. Campionato Europeo DELTAPLANO svoltosi a Kayseri (Turchia)


 
facebook